Ultimo Aggiornamento:
16/01/2018.

Login

Il Salone Orientamenti 2017 è stato per noi del CNOS un evento importante in cui mostrare non solo le attività formative quotidiane ma anche i progetti, i servizi a valore aggiunto e i traguardi raggiunti.

Durante le Olimpiadi dei Mestieri i nostri migliori allievi hanno avuto modo di far vedere ad un ampio pubblico le loro abilità e competenze, posizionandosi nei primi posti del podio.

Giovedì 16/11/2017, durante uno degli eventi più importanti dell’intera manifestazione abbiamo avuto la possibilità di presentare il progetto “Orientamento OnlinePiattaforma per l’orientamento scolastico” ai dirigenti di Regione Liguria e agli altri enti e scuole presenti. Ideato dai nostri allievi del ciclo biennale e premiato dall’associazione Open Genova al concorso Partecipa Digitale, realizzato in collaborazione con Open Genova e Liguria Digitale, il nostro progetto è stato inserito all’interno dell’osservatorio della scuola digitale in tempi record.
Il materiale multimediale è disponibile sulla nostra pagina Facebook (@cnosgesampierdarena )

 
REPORT PRIMO REPAIR CAFE’ (Genova 14/16 novembre 2017)    
   
In occasione del Salone Orientamenti 2017 (un appuntamento annuale per studenti, insegnanti e genitori del circuito scolastico genovese e provincia), svoltosi a Genova ai Magazzini del Cotone dal 14 al 16 novembre 2017, è stato realizzato il primo REPAIR CAFE’, nell’ambito del Progetto Europeo FORCE GA n°689157, a cura degli allievi e dei formatori del Centro di Formazione Professionale dell’Istituto Don Bosco di Genova Sampierdarena.

Operatori principali del Repair cafè sono stati alcuni allievi del Centro di Formazione Professionale che, coadiuvati dai loro docenti di laboratorio, hanno allestito un banco di lavoro/pronto intervento sui cosiddetti RAEE: in particolare piccoli elettrodomestici come phon, ferri da stiro, lampade da tavolo, calcolatrici da scrivania, piccole bilance, ministereo, ventilatori, alimentatori per Pc e TV portatili. Tutti elettrodomestici danneggiati o difettosi ma ancora recuperabili. Grazie a semplice aggiustature quali la sostituzione di una spina, di un cavo di alimentazione e di un display di un cellulare, gli allievi hanno mostrato ai numerosi visitatori come riutilizzarli.

Gli allievi si sono interfacciati con circa 1200 visitatori che hanno assistito alle loro simulazioni di recupero dei RAEE.
Fase importante del Repair Cafè è stata anche la preparazione in laboratorio/aula dei ragazzi che hanno appreso il significato del recupero dei RAEE secondo una visione ecologica del loro futuro lavoro (Il Centro di Formazione Professionale del Don Bosco forma giovani elettricisti), realizzando due video tutorial col quale, passo dopo passo, mostravano come si può recuperare un piccolo elettrodomestico mal funzionante.

La nostra Pagina Facebook - Metti un "Like"

Questo sito fa uso di Cookie per supportare l'attività di navigazione.